Crea sito
Menu

Rivendicazione Nichilistica antipolitica di attacchi misantropici

Primi mesi del 2017:

Un tentativo fallito di bruciare alcune auto a caso perché l’ordigno incendiario è andato a farsi fottere.

3 bottiglie di Coca Cola avvelenate con acido cloridrico lasciate indiscriminatamente in vari punti del centro della città.

2 incendi dolosi, in un cortile di casa distrutto e un altro cortile di una casa con all’interno i veicoli che sono bruciati.

Oggi con chimica, o benzina. Chi sa con cosa dopo, chi se ne fotte. La mia arma è pronta a destinare un colpo nelle profondità della “pustulosis” sociale. Calcolando, paziente, contando il mio passo nell’ignoto dell’opportunità, tuffandomi nella battaglia, numericamente inferiore ma persistente, la mia carne brucia nel godimento bollente del fuoco che consuma, che ingloberà i templi dell’uomo normale come un’afrodisiomania che penetra nei miei nervi. Fotto la liberazione, tramite un assorbimento sacramentale delle scritture raffinate di etica in un’esistenza anemica, concatenato sulla frusta della correzione metafisica.

Dal vuoto nichilista emerge l’odio puro e incontaminato. I momenti in cui il patetico vascello dell’umanoide diventa la bestia. Questi momenti di metamorfosi sono quelli che desidero. Crudo, penetrante, anti-umano. Trascurando la natura gregaria dell’esistenza umana e rigurgitando in una devozione volutamente devastante la distruzione e la disintegrazione di tutto ciò che la costituisce.

Una bestia intrappolata nelle fogne degli attacchi dell’umanità, dove il corso decrescente dell’Io è inevitabile. Il brivido della schiavitù fisica riempie i miei polmoni fino a esplodere con l’odio nichilistico per l’umanità degli esseri umani. Nuotando nella putridità della stessa carne, mi ritrovo nei corridoi del grande isolamento della deviazione misantropica fino a raggiungere il momento di vendetta verso la società sacra. Non m’inchino a nessun tempio umano, davanti a me i tuoi dei sono cenere. L’odio Antisociale diventa il coltello per l’intestino di ogni mondo umano.
Fotti tutti!

Sai cosa è questa necessità demoniaca? Come hai potuto … colpire la mente con istinti egoici, scorrere dal profondo, negando l’intero quadro di artificialità? Non c’è “vittoria” su niente. C’è la scelta di attaccare e penetrare questo mondo falso. C’è la necessità e la soddisfazione egoista. Vedo le cose attraverso un pessimismo crudo e non la sua forma esistenziale che non riesce a rimuovere la metafisica. Distruggendo l’artificialità delle ricerche umane per lo spirito e l’immortalità, il ventre della fede e dell’azione progressista. Parlo di anti-umanismo e nichilismo nelle loro forme più pure.

La carne di tutti si trasformerà in carne in un obitorio a un certo punto. Merda all’attitudine della morte eroica. Merda alla beatificazione di tutto lo scomodo sull’esistenza umana. Sperimentare nel caos dell’arbitrarietà e l’ingiustizia, sfidando il determinismo della condotta umana. Nessun rimorso, nessun rimpianto, nessuno stupidissimo emozionalismo. Fotti il cristianesimo di ogni forma di colpa e di coscienza! Non c’è nessun tentativo di presentare un “io superiore” o una sua giustificazione, solo il mio ego, negando qualsiasi residuo di iniezione etica nel rapporto di giustificazione d’azione. Io sono chi agisce, non l’idea, devo perire nell’abisso caotico che è benvenuto nel fissarmi senza occhi colorati.

Sono una ferita velenosa in gestazione nell’intestino della decomposizione urbana e dei carnevali etici dell’uomo che implora e attacca il mondo umano. Che pisci sulle sue maschere e ogni forma che vuole. Sono un pervertito psicopatico che non dà niente a nessuno. Bere dal graal della vita in una forma bestiale, la forma dell’attacco indiscriminato, nel suo senso puramente amorale, estirpando il quadro etico, osserva, comprende e trasporta senza alcun sentimento morale. Sono completamente soddisfatto di bere la sete dalle piante dell’umanità, sentendo la bocca asciutta come la cenere.

Queste azioni sono state fatte con l’intento di danneggiare la gente e causare paura. Un colpo all’uomo morale dove si sente sicuro.

Totale complicità con gli eco-estremisti e i Nichilisti terroristi!

Per l’espansione della propaganda contro l’umanesimo e gli umanisti!

Per l’espansione dell’azione misantropica!

Aggressore nichilista, Misantropo Cacogen

________

Setta del Nichilistico Memento Mori: Rivendicazione di Attentato esplosivo alla società sociale-civile

“La coscienza! Che cosa è la coscienza? Sono io stesso che me la invento. Perché mai mi tortura? Per un’abitudine.Per un’universale abitudine del genere umano,vecchia di settemila anni.Liberiamocene,e saremo degli dei!”.

La Setta del Nichilistico Memento Mori avanza e colpisce le strutture della società marcescente!

Rivendichiamo l’Attentato esplosivo e anti politico nel porto di Terracina(provincia di Latina)!

Con Premeditazione criminale,astuzia,esperienza,ci addentriamo illegalmente per il porto ,dove piazziamo l’ordigno esplosivo con meccanismo a tempo,nel motoscafo…senza “pietà cristiana” per alcuno.

E illegalmente, c’è ne andiamo in sicurezza.

Senza fare differenze etiche o classiste.

Il nostro obiettivo era di ferire o uccidere il “sentimento sociale e civile” insito in un corpo umano, per creare terrore, e alterare il normale funzionamento dei tessuti adiposi o delle cellule del cervello.

Colpendo in maniera selettiva e indiscriminata, azzeriamo ogni idea umanista,e il falso ideale del bene e del male.

Siamo Amoralisti- per il pervertimento,e l’impuro delitto alla società dell’utopia…

Sperimentiamo per distruggere l’euritmia della società!

Per il terrorismo indiscriminato e selettivo!

Complicità criminale e Nichilista all’Attentato Esplosivo degli affini di sangue-Clan Terrorista Nichilista “Cenaze”!

Setta del Nichilistico Memento Mori

__________

Clan Terrorista Nichilista “Cenaze”: Rivendicazione di Attentato a Milano

Abbiamo attaccato come nichilisti terroristi,un luogo della vita sociale e civile della società.

Lo scorso 19 luglio abbiamo “lasciato” in via napo torriani(zona centrale di Milano) accanto a un aiuola di cemento, un piccolo ordigno esplosivo dentro una busta, e un foglio con i nostri propositi e il nostro nome, scritto con un normografo.

Attentato che è stato completamente censurato dalle autorità e dalla stampa, forse per non allarmare i numerosi “benpensanti” che vivono e prosperano in questa zona “borghese” della metropoli Milanese.

Specifichiamo che da in ora in avanti ci affiniamo con la Setta del Nichilistico Memento Mori,e i loro propositi,e chiariamo che non siamo un gruppo “politico”.

Perseguiamo e colpiamo per i nostri impulsi nichilisti,animali,e amorali!

Stiamo avanzando,approfondendo,e studiando tecniche per colpire in maniera più distruttiva.

Avanti per il terrorismo indiscriminato e gli obiettivi selettivi!

Affinità alla Setta del Nichilistico Memento Mori!

Un saluto affine ai gruppi ferali e estremisti contro la società tecno-industriale!

Clan Terrorista Nichilista “Cenaze”

__________

Setta del Nichilistico Memento Mori: Attentati

“Io non ho mai potuto capire come sia possibile amare il prossimo.”

Rivendichiamo anti politicamente l’Attentato Esplosivo-in via Ponzio Cominio contro la guardiola di un palazzo.

Attentato che avversità -per noi- ha prodotto solo danni materiali.

Rivendichiamo allo stesso modo l’Attentato con carta bomba dentro un palazzo in Via Achille Loria.

Entrambi insiti a Roma.

Entrambi eseguti nel passato e strategicamente(e amoralmente)rivendicati Ora!

Gli Attentati sono stati portati contro i valori perituri della società.

Con questo escludiamo ogni sorta di identificazione con gli attacchi dei gruppi idealistici e ideologici e o religiosi.

I NOSTRI AttentatI sono stati eseguiti per sperimentare la caduta dei valori etici-la loro nientificazione e la trasmissione del Terrore e della paura nel vuoto Nichilistico dell’Ignoto!

Con questo-diamo Affinità ai gruppi Terroristici Eco-Estremisti che proseguono il loro “non percorso”Indiscriminato..Affinità al Grupusculo Indiscriminato, le ITS,l’Uroboro Nichilista(e Silvestre),il Circolo Eco-Estremista di Terrorismo e Sabotaggio,la Setta Pagana della Montagna!

Per il Terrorismo Indiscriminato e Selettivo!

Per la Distruzione dei valori etici mortali e la società tecno-morale!

Setta del Nichilistico Memento Mori

__________

Setta Nichilista della Libera Morte: Attentato per la distruzione del codice deontologico forense!

Che uniti vinceremo siamo certi, e celebriamo la festa delle feste: venne l’amico Zarathustra, l’ospite degli ospiti! È caduto l’orrido velario, il mondo ride, sono le nozze per la luce e il buio …”

 La Setta Nichilista della Libera Morte, è l’Egoarca dell’Autoaffermazione…

Siamo Nichilisti e animali ferali nella giungla metropolitana, pronti ad agire quando si deve colpire il “nemico”…

Declamiamo il funerale e l’assassinio di ogni tassello e limite etico, per spezzare la “linea retta”, e poniamo il conflitto in un unico elemento di Distruzione.

Attentiamo per la sperimentazione Terroristica, la nostra Egoica Propaganda, verso l’ordine etico del mondo.

Con obiettivi specifici, e che sono specificatamente Unici, per non cadere nella generalizzazione dell’egoismo del popolo o delle comunità.

Mai per risentimento o odio di parte (intendiamo ogni parte che si suddivida in più parti combacianti- e che non sia il progetto Unico della Setta).

Affermiamo ciò, anche attraverso comunicati, rifiutando l’ipotesi partecipativa politica, per l’unico godimento di noi stessi, attraverso le parole intrise di sangue e veleno..

Attraversiamo il tempo e la storia- annientando il passato che si coagula attorno all’Attentato Distruttivo.

 *

Nelle precedenti settimane al  presente “Presente”, Abbiamo diretto un pacco bomba a un infame Avvocato dell’ordine etico degli avvocati nell’incastro metropolitano denominato “roma”[ᴎ]per diffondere il nostro terrore sul corpo e le sue mani.

Avvocato qualunque, senza che lo “conoscessimo”, né il meglio o il peggiore rispetto all’ordine etico. Avvocato che abbiamo voluto colpire, facente parte di un insieme di leggi societarie, obiettivo utile, per sperimentare l’Attentato e il Terrore.

L’Attentato- è lo specifico obiettivo che abbiamo prediletto, per declamare il nostro Nichilismo Egoista:

Non c’è nessuna risoluzione di sorta, da provare, per fare ritenere, a chi legge, che ci sia il “male” comune nell’obiettivo scelto.

“Male” poiché diffusione del credo degli opposti, nella prova della verità, in cui si insinua l’azione dello stato o del potere, della civiltà o della legge.

L’origine dell’obiettivo designato proviene direttamente dalla nostra Passione Egocentrica, per lo scardinamento del limite scelto nella legge della compensazione e della morale.

Godimento esclusivamente Unico, per colpire l’ordine incluso ed escluso, e questo senza distinzione alcuna.

Passione nel Colpire, Fanatismo nel Terrorizzare, Eccitazione nel veder infranto e Distrutto l’obiettivo!

La scelta è caduta sull’ordine etico degli avvocati:

La figura dell’avvocato, come d’altronde l’ordine cui appartiene, rientra nel circolo della legge e dell’ordine, in un susseguirsi di regole che si incastrano con l’etica della società, a cui questa figura appartiene.

Ogni regola etica demanda a chi lo esegue, il suo assioma da portare e fare apprendere al resto della società, che lo implementa nel contesto in cui vive e si muove. Nulla è separato, come alcuni gruppi politici affermano, tra chi demanda, chi esegue, e chi riceve e prospetta al resto, che incanala e forma per ogni azione l’incastro che completa il terreno legale e giuridico, nel vasto e desolato deserto di emozioni comuni.

La legge è inserita in un contesto societario, che è giuridicamente allineata al produrre di emozioni comuni. Il pensiero comune segue il passo perpendicolare della legge e dell’ordine etico.

Il codice deontologico dell’ordine degli avvocati, persegue l’andamento di accordo e aderenza con il valore della legge, che è “legge” in un raccordo sinonimico e nella convergenza dell’etica.

Il pacco bomba era per colpire il comune denominatore e i valori etici, per fratturare il codice deontologico, colpendo la viva carne di un Infame avvocato dell’ordine etico degli avvocati!

L’Attentato Iconoclasta si Potenzia e Nientifica, facendo esplodere la testa di una statua o un simbolo etico, uccidendo un obiettivo umano e di carne pulsante, Frammentando con la parola amorale che confonde e inibisce, non ricevendo più sicurezza.

Abbiamo inserito dentro la busta il codice criptato di cui Solo Noi possiamo conoscere la password[**]

*

Nei punti precedenti avevamo già specificato che negavamo ogni patto federativo o di associazione con qualunque forma “esterna”, che rientri nella sfera della “condivisione”, anche in maniera fondamentalmente egoistica.

Andiamo a precisare i punti di cui sopra, per delineare l’attitudine della Setta Nichilista della Libera Morte.

Siamo contro ogni patto federativo poiché escludiamo dalla nostra unione segreta, quanto segue:

CELLULA- una cellula è un ente “organico”all’interno di un elemento più complesso costituito da una struttura coordinativa chiamata, anche-federazione.

Una cellula che agisce in base a un accordo cospirativo e federativo,deve rifarsi e coagularsi con altre cellule in armonia e un programma, che seppur informale, formalizza l’accordo tramite una  base, che deve avere caratteristiche simili per corrispondere.

NUCLEO- Il nucleo ha caratteristiche simili alla cellula, in cui gli individui che lo formano, si coagulano, se fanno parte di un patto associativo, attorno al centro di un progetto federativo, con fondamenti consensuali che devono essere perseguiti, anche pur essendo scisse in azioni differenti, con il comune denominatore della federazione cui appartengono,anche informalmente.

FRAZIONE- La frazione è una parte divisa di un “tutto”, e in questo caso di un patto federativo o associativo, su delle basi di eguaglianza, che rendono la scelta e l’attacco di una frazione, il comune denominatore per colpire e attaccare.

*

Un altro, punto fondamentale è quello dell’arresto di un qualunque individuo, che non abbia a che fare con l’unione segreta della Setta Nichilista della Libera Morte.

Andiamo a specificare del “perché” di questa scelta:

La scelta di specificazione attraverso svariati mezzi utili ( un Attentato,un volantino, un comunicato,ecc..) che un eventuale arresto di un qualunque individuo, non ha che fare con il patto segreto , non rientra in nessun modo e con nessun metodo in una scelta etica.

La Setta Nichilista della Libera Morte è Unica, e rigetta il qualunquismo di facciata del qualunque gruppo ideologico e idealista.

La scelta di specificazione è per affermare la peculiarità e la particolarità del progetto segreto, che non è né condivisibile né ammaestrabile da nessun ente etico ideologico e idealista o giudiziario.

Il nostro Egoismo è Unico, ed è per questo, che il  qualunque individuo, non può fare parte del patto segreto, poiché non è a conoscenza dei codici criptati usati per un Attentato o per comunicare, non conosce le basi segrete, non ha il nome e cognome nominale dei Nichilisti che appartengono al patto segreto.

*

La Setta Nichilista della Libera Morte, non ha un “tempo” o un “modo” per Agire, non segue nessuna chiamata o campagna.

Un Attentato o più Attentati diventano l’Attentato Unico, non divisibile con nessuno.

Il tempo è distrutto quando l’Attentato annienta la, coscienza sedotta dalle emozioni comuni e l’etica societaria.

L’etica per ogni gruppo o comunità Ideale, sociale, e Ideologica, può essere dissimile, ma rientra in un punto di raccordo nel “fattore umano”.

Agire più volte per cadere nella banale generalizzazione, è rendere sterile e assimilante, ogni azione che incorpora le leggi etiche della comunità appartenente di chi ha agito.

Attentare per l’Attentato Unico- Distrugge, le disposizioni parimenti eguali delle dinamiche comuni in cui è affermato:

“Più volte si agisce, più si distrugge, meno volte si agisce meno si avanza.”

Qualche kilo di Anfo che torna indietro nella sua Affermazione di rivendicazione, diventa cibo assimilabile e digeribile per il “corpo” della comunità etica e imputridisce per divenire il fantasma della società  che si “nega”.

La Setta Nichilista della Libera Morte è un Unico Progetto Nichilistico di morte alla vita “viva”!

Setta Nichilista della Libera Morte

[ᴎ] L’Avvocato F. Mariantoni operante nel quartiere denominato “Torpignattara”, non pubblicamente inserito dagli infami piscia-inchiostro sulla loro carta da cesso-giornali.Qualche giorno dopo la spedizione,Agendo Illegalmente,abbiamo scoperto che non era più presente nello studio e si era traferito in un altro quartiere dell’incastro metropolitano. Arrivato e nascosto, fermato o nascosto, fallito o no..che importa?Questa nota non è una giustificazione o una sorta di chiarimento a chi “chicchessia”, come abbiamo Affermato non diamo “segnali di avviso”:La nota,è L’Egoistica specificazione di “responsabilità” e anche l’ultima “comunicazione” di questo tipo.

_____

Setta Nichilista della Libera Morte: Apertura e rivendicazione attentati incendiari

“Ecco, io vi insegno il superuomo: egli è questo mare, e in esso può inabissarsi il vostro grande disprezzo.”

La Setta nichilista della libera morte, è fondata, e si delinea attraverso i precisi punti del progetto e la sperimentazione:

1°- L’attacco alla società e ai suoi valori fondativi: come morale,etica, eguaglianza, democrazia, legalità,diritto,ecc..

2°- Il rigetto di ogni tassello legale e giuridico.

3° – La Setta nichilista della libera morte è unica, e nega ogni patto federativo o associativo con altri gruppi, anche fossero “affini” al progetto.

4° La Setta nichilista della libera morte, non utilizza segnali di avviso o “telefonate” di preavviso, ma ogni Attentato messo a segno o tentato, sarà sotto specifici codici criptati, questo per evitare “confusioni” con ogni organo giuridico etico della società e-o qualunque soggetto, lo vogliano utilizzare a proprio “fine”.

5°- Contro la solidarietà cosidetta “eterogenea” o generalistica,che vada a intaccare la specificità del progetto.

6°- La Rivendicazione “propria” della Setta nichilista della libera morte,in casi specifici,nel caso per cui, un individuo, non facente parte del patto associativo, ne venga coinvolto indirettamente sotto forma di detenzione.

Il dado è tratto…

PS: Per un inizio di sperimentazione,vari attacchi incendiari sono stati portati a segno contro oggetti mobili nell’incastro della metropoli denominata “roma”.

Setta nichilista della
libera morte